L’inizio: dagli anni ’50

L’inizio: dagli anni ’50

L’inizio: dagli anni ’50

L’inizio: dagli anni ’50

Fino agli anni ’50, la mela rosa romana di Grizzana veniva esportata nel nord Europa, in particolare in Francia, in Germania e in Inghilterra, dove era utilizzata per la produzione di una melassa che gli inglesi mettevano a contorno della carne.
Salvatore Martelli, esperto ricercatore universitario,  ha detto che lui stesso ha fatto delle ricerche sugli alberi ancora esistenti, analizzando il Dna e ha appurato che sono ancora alberi sani dai quali è possibile estrarre ‘le spolette’ per innestare in modo molto efficace nuove piante.
E’ stato anche fatto notare che, a differenza delle altre mele che necessitano di uno stoccaggio in frigoriferi per essere conservate, la mela rosa romana si mantiene per tutto l’inverno in ambienti riparati.

No comments.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *